Nuove prove sul cancro Roundup incombono nonostante gli sforzi di insediamento di Bayer

Stampa E-mail Share Tweet

Ken Moll si sta cingendo per la battaglia.

Moll, un avvocato specializzato in lesioni personali con sede a Chicago, ha dozzine di azioni legali pendenti contro l'ex Monsanto Co., tutte sostenendo che gli erbicidi Roundup dell'azienda causano linfoma non Hodgkin, e ora sta preparando molti di questi casi per il processo.

L'azienda di Moll è una delle poche che hanno rifiutato le offerte di insediamento fatte dal proprietario della Monsanto Bayer AG, decidendo invece di portare la lotta per la sicurezza dei prodotti erbicidi a base di glifosato della Monsanto nelle aule dei tribunali di tutto il paese.

Sebbene Bayer abbia assicurato agli investitori che sta portando a termine il costoso contenzioso Roundup accordi di transazione per un totale di oltre $ 11 miliardi, i nuovi casi Roundup lo sono ancora in fase di archiviazione, e in particolare molti sono posizionati per il processo, con il primo previsto che inizierà a luglio.

"Stiamo andando avanti", ha detto Moll. "Lo stiamo facendo."

Moll ha messo in fila molti degli stessi esperti testimoni che hanno contribuito a vincere i tre processi Roundup tenuti fino ad oggi. E ha in programma di fare molto affidamento sugli stessi documenti interni della Monsanto che hanno fornito rivelazioni scioccanti di cattiva condotta aziendale che hanno portato le giurie a premiare pesanti danni punitivi ai querelanti in ciascuna di queste prove.

Il periodo di prova è fissato per il 19 luglio

Un caso con una data di prova incombente riguarda una donna di 70 anni di nome Donnetta Stephens di Yucaipa, in California, a cui è stato diagnosticato un linfoma non Hodgkin (NHL) nel 2017 e che ha sofferto di numerose complicazioni di salute durante più cicli di chemioterapia. A Stephens è stata recentemente concessa una "preferenza" di processo, il che significa che il suo caso è stato accelerato, dopo i suoi avvocati informato il tribunale che Stephens è "in un perpetuo stato di dolore" e sta perdendo cognizione e memoria. Il caso è fissato per il processo il 19 luglio presso la Corte Superiore della Contea di San Bernardino in California.

Diversi altri casi hanno già ottenuto date di prova preferenziali, o stanno cercando date di prova, per persone anziane e almeno un bambino affetto da NHL che i querelanti sostengono sia stato causato dall'esposizione ai prodotti Roundup.

"Il contenzioso non è finito. Sarà un continuo mal di testa per Bayer e Monsanto ", ha detto Andrew Kirkendall, la cui azienda con sede in Texas sta aiutando a rappresentare Stephens e altri clienti che cercano prove veloci.

Kirkendall ha detto che la sua azienda ha azioni legali in corso per il processo in California, Oregon, Missouri, Arkansas e Massachusetts.

"Questo ha il potenziale per essere il prossimo contenzioso sull'amianto ", ha detto, riferendosi a decenni di cause legali per problemi di salute legati all'amianto.

Rifiuto di Bayer

Bayer ha acquistato la Monsanto nel giugno 2018 proprio mentre iniziava la prima sperimentazione sul cancro Roundup. Le giurie in ciascuno dei casi che sono stati processati hanno scoperto che gli erbicidi della Monsanto causano il cancro e che la Monsanto ha passato decenni a nascondere i rischi. I premi della giuria hanno totalizzato ben oltre $ 2 miliardi, anche se le sentenze sono state ordinate ridotte nel processo di appello.

Dopo essere entrato in condizioni intense pressione da parte degli investitori per trovare un modo per limitare la responsabilità, Ha annunciato Bayer a giugno che aveva raggiunto un accordo di $ 10 miliardi per risolvere la maggior parte delle oltre 100,000 richieste di risarcimento per cancro negli Stati Uniti. Da quel momento ha firmato accordi con studi legali in tutto il paese, comprese le società che hanno guidato il contenzioso da quando sono state presentate le prime cause nel 2015. La società sta anche cercando di ottenere l'approvazione del tribunale per un piano separato da $ 2 miliardi per provare a mantenere Roundup casi di cancro che potrebbero essere archiviati in futuro dall'andare in giudizio

Tuttavia, Bayer non è riuscita a trovare accordi con tutte le aziende con pazienti affetti da cancro a Roundup. Secondo diversi avvocati di querelanti, le loro aziende hanno rifiutato le offerte di transazione perché gli importi generalmente variavano da $ 10,000 a $ 50,000 per querelante - un risarcimento che gli avvocati hanno ritenuto inadeguato.

"Abbiamo detto assolutamente no", ha detto Moll.

Un altro studio legale che spinge avanti i casi per il processo è il Singleton Law Firm di San Diego, in California, che ha circa 400 casi di Roundup pendenti nel Missouri e circa 70 in California.

L'azienda sta cercando un processo accelerato ora per Joseph Mignone, 76 anni, a cui è stata diagnosticata la NHL nel 2019. Mignone ha completato la chemioterapia più di un anno fa, ma ha anche subito radiazioni per curare un tumore al collo e continua a soffrire di debilitazione, secondo il deposito del tribunale in cerca di preferenza processuale.

Storie di sofferenza

Ci sono molte storie di sofferenza all'interno degli archivi dei querelanti che sperano ancora di arrivare in tribunale contro la Monsanto.

  • L'agente in pensione dell'FBI e professore universitario John Schafer ha iniziato a utilizzare Roundup nel 1985 e ha utilizzato l'erbicida più volte durante i mesi primaverili, autunnali ed estivi fino al 2017, secondo i documenti del tribunale. Non ha indossato indumenti protettivi fino a quando un amico contadino nel 2015 non ha avvertito di indossare guanti. Gli è stata diagnosticata la NHL nel 2018.
  • Il sessantatreenne Randall Seidl ha applicato Roundup per 24 anni, inclusa la spruzzatura regolare del prodotto nel suo cortile a San Antonio, in Texas, dal 2005 al 2010 circa, e poi intorno alla proprietà in North Carolina fino al 2014, quando gli è stata diagnosticata la NHL, secondo fascicoli giudiziari.
  • Robert Karman ha applicato i prodotti Roundup a partire dal 1980, generalmente utilizzando uno spruzzatore manuale per trattare le erbacce su base settimanale per circa 40 settimane all'anno, secondo i documenti del tribunale. A Karman è stata diagnosticata la NHL nel luglio 2015 dopo che il suo medico di base ha scoperto un nodulo all'inguine. Karman morì nel dicembre di quell'anno all'età di 77 anni.

L'avvocato dei querelanti Gerald Singleton ha affermato che l'unico modo di Bayer per lasciarsi alle spalle il contenzioso Roundup è mettere un'etichetta di avvertimento chiara sui suoi prodotti erbicidi, avvisando gli utenti del rischio di cancro.

"Questo è l'unico modo in cui questa cosa sarà finita e fatta", ha detto. Fino ad allora, ha detto, "non smetteremo di accettare casi".