La raccolta di studi sul cancro è ancora una minaccia per Bayer, ma i colloqui per la risoluzione dei problemi procedono

Stampa E-mail Share Tweet

Gli avvocati del proprietario della Monsanto Bayer AG e dei querelanti che hanno citato in giudizio la Monsanto hanno detto giovedì a un giudice federale che stavano continuando a fare progressi nella risoluzione delle controversie a livello nazionale portate da persone che affermano che il Roundup della Monsanto ha causato loro lo sviluppo del cancro.

In un'audizione video, l'avvocato di Bayer William Hoffman ha detto al giudice distrettuale degli Stati Uniti Vince Chhabria che la società aveva raggiunto accordi - o era vicina a raggiungere accordi - per risolvere più di 3,000 cause legali raggruppate in controversie multidistrettuali (MDL) depositate presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto settentrionale della California.

La società separatamente ha già risolto migliaia di casi al di fuori della MDL, casi che sono stati proceduti attraverso tribunali statali. Ma polemiche e conflitti hanno perseguitato le offerte complessive di insediamento, con accuse da parte di alcune aziende di querelanti che Bayer ha rinnegato gli accordi raggiunti mesi fa, e le aziende di alcuni querelanti non disposte ad accettare quelle che considerano offerte inadeguate da Bayer.

Tuttavia, nell'audizione di giovedì non c'è stata alcuna discussione su tali denunce, con entrambe le parti che hanno espresso opinioni ottimistiche.

“L'azienda è andata avanti e ha concluso diversi accordi con le aziende…. speriamo anche di finalizzare ulteriori accordi nei prossimi giorni ", ha detto Hoffman al giudice.

"Dove siamo adesso ... queste cifre sono in qualche modo stime ma penso che siano ragionevolmente vicine: ci sono circa 1,750 casi che sono soggetti ad accordi tra la società e gli studi legali e altri circa 1,850-1,900 casi che sono in varie fasi di discussione adesso ", ha detto Hoffman. "Stiamo lavorando per mettere in atto un programma per accelerare le discussioni e, si spera, portare a compimento gli accordi con quelle aziende".

L'avvocato dei querelanti Brent Wisner ha detto al giudice che era importante notare che rimangono una "manciata di casi" all'interno dell'MDL che non sono ancora stati risolti. Ma, ha detto - "Prevediamo che lo saranno a breve".

Il giudice Chhabria ha affermato che, visti i progressi, continuerà a sospendere il contenzioso Roundup fino al 2 novembre, ma che inizierà a spostare i casi in giudizio se non saranno risolti a quel punto.

Presunta cattiva condotta della Bayer

Il tono cooperativo espresso nell'udienza di giovedì era ben diverso da un'udienza tenutasi il mese scorso quando l'avvocato dei querelanti Aimee Wagstaff  ha detto il giudice Chhabria che Bayer non stava onorando gli accordi transattivi provvisori presi a marzo e destinati a essere finalizzati a luglio.

Bayer ha annunciato a giugno di aver raggiunto un accordo di 10 miliardi di dollari con studi legali statunitensi per risolvere la maggior parte delle oltre 100,000 richieste di risarcimento per cancro Roundup. Ma a quel tempo gli unici studi legali importanti che guidavano il contenzioso che avevano firmato accordi definitivi con Bayer erano The Miller Firm e Weitz & Luxenburg.

Secondo i documenti di liquidazione, il solo accordo della Miller Firm ha totalizzato $ 849 milioni per coprire le richieste di oltre 5,000 clienti Roundup.

Con sede in California Baum Hedlund Aristei & Goldman studio legale; il Andrus Wagstaff azienda del Colorado; e il Moore Law Group del Kentucky aveva accordi provvisori ma non accordi finali.

Secondo una lettera scritta da Wagstaff depositata presso il tribunale, Bayer ha richiesto ripetute proroghe fino a quando l'accordo con la sua azienda non è andato in pezzi a metà agosto. Dopo aver riferito i problemi al giudice Chhabria, i colloqui di insediamento ripresero e furono alla fine risolto con le tre società questo mese.

Alcuni dettagli di come gli insediamenti sarà amministrato sono stati presentati all'inizio di questa settimana in un tribunale del Missouri. Il Garretson Resolution Group, Inc., operante come Epiq Mass Tort, fungerà da
"Amministratore della risoluzione dei diritti ", ad esempio, per i clienti di Andrus Wagstaff i cui dollari di liquidazione dovranno essere utilizzati in tutto o in parte per rimborsare le spese di trattamento del cancro pagate da Medicare.

Bayer ha acquistato la Monsanto nel 2018 proprio mentre iniziava la prima sperimentazione sul cancro Roundup. Da allora ha perso tutti e tre i tre processi svolti fino ad oggi e ha perso i primi cicli di appello cercando di ribaltare le perdite di processo. Le giurie in ciascuna delle prove hanno scoperto che gli erbicidi della Monsanto causano il cancro e che la Monsanto ha passato decenni a nascondere i rischi.

I premi della giuria hanno totalizzato ben oltre $ 2 miliardi, anche se le sentenze sono state ordinate ridotte dai giudici della corte d'appello e del processo.

Bayer aveva minacciato di dichiarare fallimento se non fosse stato raggiunto un accordo a livello nazionale, secondo le comunicazioni dalle aziende dei ricorrenti ai loro clienti.