Il tentativo di Bayer di risolvere il problema del cancro del Roundup statunitense afferma di fare progressi

Stampa E-mail Share Tweet

Il proprietario della Monsanto, la Bayer AG, sta facendo progressi verso una soluzione radicale di migliaia di cause legali statunitensi intentate da persone che affermano che loro oi loro cari hanno sviluppato il cancro dopo l'esposizione agli erbicidi Roundup della Monsanto.

La recente corrispondenza degli avvocati dei querelanti ai loro clienti ha sottolineato che i progressi compiuti, confermando che una grande percentuale di querelanti sta optando per partecipare alla transazione, nonostante le lamentele di molti querelanti che stanno affrontando proposte di pagamento ingiustamente piccole.

Secondo alcuni calcoli, la liquidazione lorda media lascerà poco o nessun risarcimento, forse qualche migliaio di dollari, per i singoli ricorrenti dopo che le spese legali sono state pagate e alcune spese mediche assicurate sono state rimborsate.

Tuttavia, secondo una lettera inviata ai querelanti alla fine di novembre da uno dei principali studi legali del contenzioso, più del 95 per cento degli "aventi diritto" ha deciso di partecipare al piano di risoluzione negoziato dallo studio con Bayer. Un "amministratore di transazione" ha ora 30 giorni per esaminare i casi e confermare l'idoneità dei querelanti a ricevere i fondi di transazione, secondo la corrispondenza.

Le persone possono scegliere di rinunciare alla transazione e portare le loro richieste alla mediazione, seguita da un arbitrato vincolante se lo desiderano o provare a trovare un nuovo avvocato che porterebbe il loro caso in giudizio. Quei querelanti potrebbero avere difficoltà a trovare un avvocato che li aiuti a portare il loro caso in giudizio perché gli studi legali che hanno acconsentito agli accordi con Bayer hanno accettato di non processare altri casi o di assistere in processi futuri.

Un attore, che ha chiesto di non essere identificato per nome a causa della riservatezza della procedura di transazione, ha affermato di rinunciare alla transazione nella speranza di ottenere più denaro attraverso la mediazione o un processo futuro. Ha detto che richiede test e trattamenti continui per il suo cancro e la struttura di insediamento proposta non gli lascerebbe nulla per coprire quei costi in corso.

"Bayer vuole una liberazione pagando il meno possibile senza andare in giudizio", ha detto.

La stima approssimativa dei pagamenti lordi medi per attore è di circa $ 165,000, hanno detto gli avvocati e gli attori coinvolti nelle discussioni. Ma alcuni attori potrebbero ricevere molto di più e altri meno, a seconda dei dettagli del loro caso. Ci sono molti criteri che determinano chi può partecipare alla transazione e quanti soldi può ricevere quella persona.

Per essere idoneo, l'utente Roundup deve essere un cittadino statunitense, gli è stato diagnosticato un linfoma non Hodgkin (NHL) e ha avuto esposizioni a Roundup per almeno un anno prima di essere diagnosticato con NHL.

L'accordo transattivo con Bayer sarà completo quando l'amministratore confermerà che oltre il 93% dei richiedenti si qualifica, secondo i termini dell'accordo.

Se l'amministratore della transazione trova un attore non idoneo, tale attore ha 30 giorni di tempo per presentare ricorso contro la decisione.

Per i querelanti ritenuti idonei, l'amministratore della transazione assegnerà a ciascun caso un numero di punti in base a criteri specifici. L'importo di denaro che ogni attore riceverà si basa sul numero di punti calcolato per la loro situazione individuale.

I punti base vengono stabiliti utilizzando l'età dell'individuo nel momento in cui è stato diagnosticato il NHL e il livello di gravità della "lesione" determinato dal grado di trattamento e dall'esito. I livelli vanno da 1 a 5. Ad esempio, a qualcuno che è morto per NHL vengono assegnati punti base per un livello 5. Più punti vengono assegnati ai giovani che hanno subito più cicli di trattamento e / o sono morti.

Oltre ai punti base, sono consentiti aggiustamenti che danno più punti ai querelanti che hanno avuto una maggiore esposizione a Roundup. Ci sono anche indennità per più punti per tipi specifici di NHL. I querelanti a cui è stato diagnosticato un tipo di NHL chiamato linfoma del sistema nervoso centrale primario (SNC) ricevono un aumento del 10% del conteggio dei punti, ad esempio.

Le persone possono anche avere punti detratti in base a determinati fattori. Di seguito sono riportati alcuni esempi specifici dalla matrice dei punti stabilita per il contenzioso Roundup:

  • Se un utente di un prodotto Roundup è deceduto prima del 1 ° gennaio 2009, il totale dei punti per il reclamo presentato per suo conto verrà ridotto del 50%.
  • Se un attore deceduto non aveva coniuge o figli minori al momento della morte, è prevista una detrazione del 20%.
  • Se un querelante ha avuto precedenti tumori del sangue prima di utilizzare Roundup, i suoi punti vengono ridotti del 30%.
  • Se l'intervallo di tempo tra l'esposizione di un reclamo e la diagnosi di NHL era inferiore a due anni, i punti vengono ridotti del 20%.

Secondo gli avvocati coinvolti, i fondi della transazione dovrebbero iniziare a fluire ai partecipanti in primavera con i pagamenti finali, si spera, effettuati entro l'estate.

I querelanti possono anche richiedere di far parte di un "fondo per lesioni straordinarie", istituito per un piccolo gruppo di querelanti che soffrono di gravi lesioni legate al NHL. Una richiesta di risarcimento può essere ammissibile al fondo per lesioni straordinarie se la morte dell'individuo per NHL è avvenuta dopo tre o più cicli completi di chemioterapia e altri trattamenti aggressivi.

Da quando ha acquistato Monsanto nel 2018, Bayer ha lottato per capire come porre fine al contenzioso che comprende più di 100,000 querelanti negli Stati Uniti. La società ha perso tutti e tre i processi finora tenuti e ha perso i primi cicli di appelli volti a ribaltare le perdite del processo. Le giurie in ciascuna delle prove hanno scoperto che la Monsanto erbicidi a base di glifosato, come Roundup, causano il cancro e che la Monsanto ha passato decenni a nascondere i rischi.

I premi della giuria hanno totalizzato ben oltre $ 2 miliardi, anche se le sentenze sono state ordinate ridotte dai giudici della corte d'appello e del processo.

Gli sforzi dell'azienda per risolvere il contenzioso sono stati in parte ostacolati dalla sfida di come evitare le affermazioni che potrebbero essere presentate in futuro da persone che sviluppano il cancro dopo aver usato gli erbicidi dell'azienda.

I ricorsi di prova continuano

Anche se Bayer mira a evitare future sperimentazioni con dollari di liquidazione, la società continua a cercare di ribaltare i risultati delle tre prove perse dalla società.

Nella prima perdita di prova - il Caso Johnson contro Monsanto - Bayer ha perso gli sforzi per ribaltare la giuria che riteneva che la Monsanto fosse responsabile per il cancro di Johnson a livello di corte d'appello, e in ottobre, la Corte Suprema della California ha rifiutato di rivedere il caso.

Bayer ha ora 150 giorni di tempo da quella decisione per chiedere che la questione sia presa dalla Corte Suprema degli Stati Uniti. La società non ha preso una decisione definitiva in merito a tale mossa, secondo un portavoce di Bayer, ma ha precedentemente indicato che intende intraprendere tale azione.

Se Bayer presenterà una petizione alla Corte Suprema degli Stati Uniti, gli avvocati di Johnson dovrebbero presentare un ricorso incidentale condizionale chiedendo alla corte di esaminare le azioni giudiziarie che hanno ridotto il premio della giuria di Johnson da $ 289 milioni a $ 20.5 milioni.

Altri casi giudiziari Bayer / Monsanto

Oltre alla responsabilità che Bayer deve affrontare per il contenzioso contro il cancro Roundup della Monsanto, la società sta lottando con le responsabilità della Monsanto nel contenzioso sull'inquinamento da PCB e nel contenzioso sui danni alle colture causati dal sistema delle colture a base di erbicidi dicamba della Monsanto.

Un giudice federale a Los Angeles la scorsa settimana ha rifiutato una proposta da Bayer a pagare 648 milioni di dollari per risolvere le controversie di class action intentate dai ricorrenti per presunta contaminazione da policlorobifenili, o PCB, della Monsanto.

Anche la scorsa settimana, il giudice del processo nel caso di Bader Farms, Inc. contro Monsanto ha respinto le mozioni di Bayer per un nuovo processo. Il giudice ha tagliato i danni punitivi concessi dalla giuria, tuttavia, da $ 250 milioni a $ 60 milioni, lasciando intatti i danni compensativi di $ 15 milioni, per un totale di $ 75 milioni.

Documenti ottenuti attraverso la scoperta nel caso Bader ha rivelato che Monsanto e il gigante chimico BASF erano a conoscenza da anni che i loro piani per introdurre un sistema chimico e sementi per l'agricoltura a base di erbicidi dicamba porterebbero probabilmente a danni a molte aziende agricole statunitensi.